Utilità per lo studio tecnico

Edilclima fornisce soluzioni software per la certificazione e la diagnosi energetica degli edifici e per la progettazione impiantistica, l'acustica, l'antincendio, nonché diverse utilità per lo studio tecnico, quali pratiche ISPESL e libretto d'impianto

Gestione di centrale termica

Il software consente di disegnare molto rapidamente gli schemi di centrali termiche, senza richiedere esperienza nell’uso di programmi di disegno.
EC615 comprende una serie di simboli di componenti (generatori di calore, valvole, ecc. per un totale di oltre 100 simboli) da inserire nell’area di disegno; ciascun componente è collegabile ai dati di un ampio archivio relativo alle marche più diffuse.
Trattandosi di un software specifico, oltre a contenere le funzioni tipiche di un CAD evoluto, presenta funzionalità particolari che rendono veloce, semplice, precisa e professionale la progettazione delle centrali termiche.

Relazione tecnica ISPESL

Il programma predispone la denuncia di impianto termico, i moduli di relazione tecnica RD, RR, RR/Generatori, RR/Circuiti, l'elenco dei componenti ed i documenti complementari relativi agli impianti termici ad acqua calda, a vaso chiuso o aperto, in conformità al DM 1.12.75, e alla Circolare 28.2.2011 dell'INAIL.
I dati da inserire sono quelli richiesti dalla normativa: generatore di calore, scambiatori, generatori solari, vaso di espansione, valvola di sicurezza o tubo di sicurezza e di carico.

Dispositivi ISPESL

Il software dimensiona e sceglie i dispositivi di sicurezza, espansione, protezione e controllo per i generatori ad acqua calda con circuito a vaso chiuso o aperto, in conformità con: il DM 01.12.75, la Raccolta R-1982, la nuova raccolta R-2009 indicata dall’INAIL.
Il programma, in funzione del tipo di impianto (a vaso chiuso o aperto) dimensiona:

il vaso di espansione (chiuso o aperto);
la valvola di sicurezza o il tubo di sicurezza e di carico;
la valvola di intercettazione del combustibile o di scarico termico;
il dispositivo di protezione del livello (o pressione) minima;
gli accessori (taratura pressostato, fondo scala manometro, pressione precarica vaso).

Il software può operare con diverse configurazioni di centrali termiche con generatori modulari o in batteria, consente di dimensionare un vaso per l’impianto e gestisce anche gli impianti multicircuito.

Valutazione del rumore

Il software predispone la valutazione del rumore in ambiente di lavoro in base alle misure effettuate in campo secondo il Decreto Legislativo 81/08, la UNI 9432:2011 e la UNI EN ISO 9612:2011, in particolare secondo la “strategia di misura in base ai compiti”.
Il software comprende la relazione di valutazione, nella quale sono indicate le modalità, i criteri e le strumentazioni di misura, la modalità di valutazione dell’incertezza di misura e dei risultati, gli accorgimenti di riduzione del rumore adottati e i criteri di determinazione dell’attenuazione fornita dai dispositivi di protezione individuale. All’interno della relazione è presente un ampio riepilogo del quadro normativo vigente. È inoltre possibile stampare i certificati di ciascun punto di misura ed i certificati di valutazione del livello equivalente personale di esposizione al rumore da allegare alla relazione, oltre alla tabella riassuntiva delle schede di esposizione comprensiva dello stesso valore calcolato in presenza di dispositivi di protezione individuale, riordinata in valori crescenti e suddivisi nei gruppi ? 80, 80÷85, ? 85 dB(A).

Reti gas

Il software dimensiona automaticamente le reti di distribuzione del gas, sia a maglia aperta che chiusa (anche a più maglie).
Con EC741 è possibile dimensionare le reti gas sia a bassa pressione (UNI 7129), che a media ed alta pressione (UNI 11528). È inoltre possibile calcolare anche reti a pressione d'esercizio differenti tramite l'utilizzo di riduttori di pressione.
Il software può essere utilizzato per progettare nuove reti oper verificare reti esistenti, relative a:

  • gas combustibili (metano, GPL, propano, butano, ecc.)
  • gas ad uso antincendio (argon, azoto, CO2, gas sostitutivi dell'halon, ecc.)
  • gas medicali (ossigeno, protossido di azoto, gas anestetici, ecc.)
  • gas industriali (aria compressa, idrogeno, argon, ossigeno, acetilene, etano, ecc.)

È inoltre possibile utilizzare altre tipologie di gas purché se ne conoscano i dati richiesti per i calcoli.
Il software non calcola reti con flusso bifase (miscela di liquido e gas).

Canne fumarie

Il modulo EC732 Canne collettive funziona solo in abbinamento al modulo base EC733 Camini singoli.
Il modulo EC732 permette di progettare e verificare la corretta realizzazione di un camino asservito a più generatori di calore (sia a condensazione che tradizionale) disposti su più piani, sia in conformità alla norma UNI EN 13384-2 che alle norme UNI 10640 e UNI 10641.

Il software EC733, conforme alla norma UNI EN 13384-1, permette di progettare e verificare la corretta realizzazione di un camino singolo asservito ad un generatore di calore (sia a condensazione che tradizionale), un caminetto oppure un motore endotermico.

Libretto d'impianto

Il programma predispone sia il Libretto di impianto che altra documentazione obbligatoria per la manutenzione degli impianti termici secondo normativa, comprendente:

rapporto di prova di combustione secondo UNI 10389-1/09 e UNI 70011;
rapporti di controllo di efficienza energetica;
scadenziario dei componenti di centrale termica (valvole di sicurezza, vasi di espansione, ecc.);
scadenziario interventi di manutenzione programmati ed elenco interventi di manutenzione eseguiti;
scadenziario delle verifiche periodiche sugli impianti termici ed elenco delle verifiche effettuate;

Il programma è aggiornato alle seguenti disposizioni:

DPR 16.4.2013 n. 74 e DM 10.2.2014 (regolamento nazionale);
DGR 27.5.2014 n. 726 (regione Veneto);
DDG 11.6.2014 n. 5027 (regione Lombardia);
DGR 6.10.2014, n. 13-381 (regione Piemonte);
DGR 13.10.2014, n. 1578 (regione Emilia Romagna).

Il software consente la compilazione del libretto anche in mobilità, grazie alla tecnologia cloud, direttamente dal tuo tablet o altro dispositivo mobile (funzionalità disponibile da gennaio 2015).